mercoledì 26 aprile 2017

GODEGA A FUMETTI 10 - 22/04/2017



Lo scorso fine settimana si sono svolte in contemporanea un bel po' di fiere del fumetto, c'era solo l'imbarazzo della scelta per decidere dove andare.
Personalmente ero in dubbio tra Torino, Piacenza e Godega, ma poi, visto che alle prime due c'ero già stato, ho scelto di andare a vedere la decima edizione della fiera veneta.
L'unica cosa che mi preoccupava erano i 400 km di distanza da percorre due volte in una giornata, ma per fortuna ero in ottima compagnia, visto che a guidare c'era l'inossidabile amico Gianluca Bonfiglioli, tra l'altro reduce dalla visita a Torino Comics effettuata il giorno precedente.
All'andata abbiamo parlato praticamente per tutto il tempo di fiere, autori e fumetti, tanto che quasi non ci siamo accorti della distanza percorsa.
Una volta arrivati a Godega troviamo parcheggio vicino al palazzetto dove si svolge la fiera e, dopo pochi passi, ci imbattiamo nel simpatico Paolo Cossi che ci indica l'ubicazione esatta della manifestazione.
La prima cosa che ci colpisce è l'assoluta calma con cui i vari autori e standisti sistemano le loro postazioni anche se l'orario di inizio della fiera era passato da un pezzo, niente a che vedere con la frenesia che si vede in altri eventi del genere.
Dopo aver salutato alcune vecchie conoscenze ci avviciniamo al tavolo dove c'è il grande Giancarlo Tenenti, con cui facciamo una bella chiacchierata e poi gli chiediamo uno sketch.
Nonostante gli 83 anni suonati, Tenenti ha ancora un ottima mano e ci sforna un paio di Tex davvero molto belli.
La cosa curiosa è che ad un certo punto irrompe l'organizzatore annunciando che era l'ora del "cichetin", ovvero del brindisi,  e in un attimo il salone si svuota lasciandoci li un pò basiti :-)
Dopo un buon quarto d'ora Tenenti torna un pò claudicante e ci dice che ha un dolore alla gamba in quanto la sera prima aveva partecipato ad un allenamento di judo!
Mentre a turno aspettiamo che finisca i nostri disegni chiediamo uno sketch anche ad Athos Careghi, noto vignettista e collaboratore de "Il Giornalino".
Dopo aver preso accordi con Paolo Cossi, Enrico Simonato e Moreno Chiacchiera per altri sketch, ci dirigiamo all'esterno per mettere qualcosa sotto i denti.
Tornati dentro facciamo la conoscenza del simpatico Davide Perconti e ritroviamo il vulcanico Vincenzo Jannuzzi che avevamo conosciuto l'anno scorso al WOW, il museo del fumetto di Milano.
Tra gli altri presenti vediamo anche Lele Vianello, Enzo Troiano, Stefano Babini, Luca Pozza e il nostro amicone Beniamino Delvecchio.
Ad un certo punto entra in sala un altro grande maestro come Pierluigi Sangalli, che ci prende in simpatia e ci racconta qualche aneddoto sulla sua lunga carriera e suoi storici personaggi come Geppo, Braccio di Ferro e Provolino.
Verso le 15 arrivano gli "zagoriani" Moreno Burattini, Gianni Sedioli, Marco Verni e Giuliano Piccininno che, con l'aggiunta di Luca Pozza,  danno vita ad un interessante conferenza che fornisce molti spunti interessanti.
Terminata la conferenza andiamo all'assalto dei disegnatori e otteniamo uno sketch a quattro mani da Verni e Sedioli e uno da Piccininno.
Prima di andare via riusciamo a conoscere anche Luca Salvagno, il disegnatore che ha raccolto idealmente l'eredità di Jacovitti continuando a creare le storie di Cocco Bill.
Alla fine ho raccolto 11 sketch, tra cui due pezzi insperati presi da due monumenti come Tenenti e Sangalli, bottino che mi soddisfa molto.
Nel complesso è stata una bella giornata, la fiera era carina e a dimensione familiare, se non fosse per i tanti km da percorrere ci verrei tutti gli anni.
Eccovi un po' di foto mie e dell'amico Gianluca Bonfiglioli:






Giancarlo Tenenti



Andrea Romoli


Athos Careghi


Paolo Cossi


Giuliano Piccininno


Ancora Piccininno con Luca Pozza


Luca Salvagno


Moreno Chiacchiera


Enrico Simonato


Beniamino Delvecchio


Pierluigi Sangalli


Vincenzo Jannuzzi


Gianni Sedioli e Marco Verni


Moreno Burattini


La conferenza zagoriana




Io, Giuliano Piccininno e Gianluca Bonfiglioli


Qui sono con il grande Pierluigi Sangalli


Eccomi con gli zagoriani Moreno Burattini, Gianni Sedioli e Marco Verni


lunedì 17 aprile 2017

VERCELLI TRA LE NUVOLE - 9 APRILE 2017


Arriva la primavera e, come da tradizione, ecco la prima fiera dell'anno organizzata da quel geniaccio di Daniele Statella, ovvero "Vercelli tra le nuvole".
Per me è la terza partecipazione, dopo le edizioni del 2008 e del 2012, di cui conservo un bel ricordo.
L'evento iniziava alle 10 del mattino, ma già intorno alle 9 c'erano in piazza Cavour un buon numero di amici collezionisti e cacciatori di sketch.
Complice la bella giornata di sole si è registrata un'ottima presenza di pubblico, specialmente al pomeriggio.
La formula per i disegni è sempre quella del pacchetto con stampa, sketch e aperitivo al costo di 20 euro, in aggiunta era possibile acquistare un'altra stampa disegnata da Statella con cui si aveva diritto ad un altro sketch.
La lista degli autori era lunghissima, più di quaranta tra sceneggiatori e disegnatori, però l'organizzazione è stata perfetta e tutto si è svolto nel migliore dei modi.
Oltre alle sessioni per gli sketch, il programma prevedeva un buon numero di conferenze, inoltre, dislocate in varie zone della città, c'erano anche delle interessanti mostre.
In totale mi sono portato a casa otto disegni, opera di Michele Rubini, Giuliano Piccininno, Matt Resinanti, Mauro Laurenti, Sofia Terzo, Tommy Bianchi, Dario Perucca e Giampiero Casertano (finalmente un primo piano dopo millemila profili!) :-)
Ecco un po' di foto, opera mia e degli amici Gianluca Bonfiglioli e Marco Paracchini:



Giampiero Casertano


Mauro Laurenti


Michele Rubini


Dario Perucca


Giuliano Piccininno


Matt Resinanti


Tommaso Bianchi


Giuseppe Candita


Lola Airaghi


Claudio Chiaverotti intervistato da Gianluca Mercadante


Emmanuele Baccinelli


Beniamino Delvecchio


Andrea Cavaletto


Sofia Terzo


Mattia Surroz e Donald Soffritti


Ivano Codina


Foto di gruppo con Daniele Statella


Io, Christie Dom, Matt Resinanti e Gianluca Bonfiglioli


Qui sono con gli amici Marco e Umberto (per una volta quello basso sono io :-))



mercoledì 8 marzo 2017

CARTOOMICS 2017 - 4/5 MARZO


Andare a Cartoomics è sempre un piacere, ci vado ininterrottamente dal 2007 e torno a casa sempre soddisfatto.
Quest' anno ho un po' tralasciato le code allo stand Bonelli per prendere le stampe omaggio e ho privilegiato la caccia agli amati sketch.
Alla fine il bottino è stato ottimo e ho avuto il tempo di girare meglio la fiera, vedendo cose che di solito mi perdevo stando tutto il giorno in fila...e comunque le stampe di Dotti, Piccinelli e quella del sabato di Orfani sono riuscito a recuperarle grazie all'aiuto degli amici Alberto e Eugenio.
Allo store Bonelli ho acquistato "Dynamite" lo scatolotto di legno dedicato a Tex, il cofanetto "Silver Box" dedicato a Dylan Dog e le variant con i poster di Tex, Zagor e Dragonero..in più mi hanno dato in omaggio due copertine metalliche di Tex.
Lo stand che ho più frequentato è stato quello delle Edizioni Inkiostro che aveva un sacco di bel materiale e proponeva una continua rotazione di bravissimi autori e disegnatori , capitanati dal vulcanico Rossano Piccioni.
Tra gli altri c'erano Paolo Antiga, Stefania Caretta, Sofia Terzo, Giovanni Pullano, Sara Sax Guidi, Adriano De Vincentiis, Barbara Baraldi, Stefano Fantelli, Luca Blengino e Alex Crippa.
Da segnalare la performance di Andrea Cavaletto che personalizzava la white cover di Paranoid Boyd con la trielina.
Lo stand Panini proponeva un gran numero di autori, peccato però che le varie sessioni per gli sketch fossero gestite in maniera dilettantesca, con informazioni vaghe o del tutto mancanti , biglietti distribuiti a caso e gestione delle file per i disegnatori Marvel alquanto discutibile.
Il top è stato quando il sabato all'apertura sono stati distribuiti i biglietti per avere lo sketch di Giorgio Cavazzano, con lo stand preso d'assalto senza che ci fosse qualcuno che gestisse la fila, per cui i biglietti li ha presi chi sgomitava di più alla faccia di chi era arrivato prima.
Che poi quando volevano le cose le facevano bene, come quando domenica mattina hanno messo un tipo a distribuire i biglietti per lo sketch di Leo Ortolani incolonnando la gente in un ordinata fila, per cui mi domando...perchè per Ortolani si e per Cavazzano no?
Nonostante tutto due bei disegni me li sono portati via: un Amelia con Gennarino di Giada Perissinotto e uno splendido Thor di Pepe Larraz, con cui ho parlato in spagnolo mentre mi faceva il disegno.
Girovagando per gli stand ho avuto l'occasione di conoscere tre artisti che apprezzo molto, ma che non avevo ancora incontrato alle fiere, ovvero: Mario Del Pennino, che mi ha disegnato un bellissimo Logan, Moreno Chiacchiera, che mi ha fatto un divertentissimo disegno piratesco, e infine Enrico Simonato, che mi ha disegnato uno stupendo Hurricane Polymar a colori.
Altri disegni li ho recuperati passando da alcune vecchie conoscenze come Paolo Cossi, che faceva splendidi acquerelli, Oskar, Ivan Fiorelli, Mariano De Biase, Fabio Piacentini, Simone Di Meo e Giuseppe De Luca, che mi ha portato un disegno che gli avevo commissionato.
Ovviamente sono passato spesso allo stand congiunto degli amici Dylandogofili e Amys, che, visto lo stop alla realizzazione delle stampe imposto dalla Bonelli, estraevano a sorte tra i soci alcuni disegni realizzati dai loro ospiti, tra i quali c'erano Lola Airaghi, Giovanni Freghieri, Lucio Filippucci, Sergio Giardo, Salvatore Cuffari, Luca Bertelè, Giuseppe Guida e Nicola Rubin.
Io sono stato estratto due volte e mi sono aggiudicato un disegno della Lola, che mi arriverà a fine anno, e un disegno di Salvatore Cuffari, che mi è stato già consegnato in fiera.
Come sempre è stato un piacere rivedere i tanti amici "codaioli" che mi è impossibile citare tutti...segnalo solo Gianluca Bonfiglioli, con cui ho trascorso la maggior parte del tempo, anche se è davvero impossibile stargli dietro nella caccia agli sketch :-)
Un saluto e un abbraccio a tutti gli altri ;-)

Eccovi una carrellata di foto, un po' mie e un po' degli amici Gianluca Bonfiglioli e Cristina Osso:





Giorgio Cavazzano


Pepe Larraz



Enrico Faccini


Marcello Toninelli


Andrea Cavaletto


Emmanuele Baccinelli


Riccardo Nunziati


Rossano Piccioni


Enrico Simonato


Stefania Caretta


Moreno Chiacchiera


Stefano Zanchi


Mariano De Biase


Lola Airaghi e Nicola Rubin


Paolo Antiga


Lorenzo Pastrovicchio e Giada Perissinotto


Luca Bertelè e Salvatore Cuffari


Giovanni Freghieri e Cristian Fasano


David Lopez


Mario Del Pennino


Adriano De Vincentiis e Giovanni Pullano


Emiliano Mammucari


Giuseppe De Luca, Stefano Vietti, Luca Enoch e Giancarlo Olivares


Qui sono con gli amici Gianluca, Alberto e Cristiano