martedì 13 giugno 2017

FESTIVAL DEL FUMETTO A NOVARA - 28/05/2017


Il giorno seguente alla trasferta di Reggio Emilia, mi alzo di buon mattino e riprendo la macchina in direzione della vicina Novara, dove si svolgeva una piccola fiera per lo più dedicata a cosplayers ed affini.
Non mancavano però ospiti del mondo del fumetto, tra cui Daniele Statella, Tommaso Bianchi, Fabrizio de Fabritiis, Stefania Caretta, Federica Di Meo, Giovanni Pullano, Tino Adamo, Andrea Cavaletto, Marta Carotenuto, Alberto Locatelli, Federico Memola e Sergio Masperi.
A farmi compagnia c'era l'amico Gianluca Bonfiglioli, anche lui reduce dalla trasferta in terra emiliana del giorno prima.
Appena arrivati scopriamo di essere in anticipo di un ora sull'orario di apertura, cosa che ci viene fatta notare in modo pittoresco da un tipo che presidiava l'ingresso del capannone.
Il surreale dialogo era molto simile a quello del seguente video:





Per ingannare l'attesa abbiamo fatto un giretto nella zona e poi ci siamo fermati in un bar per fare colazione.
All'orario di apertura ci siamo avvicinati con circospezione all'ingresso, ma, per fortuna, il singolare personaggio non c'era più...
Una volta dentro ci siamo fermati a parlare con gli amici di Bergomix, Leonardo Monzio Compagnoni, Luca Rota Nodari e Alberto Locatelli e con quest'ultimo mi accordo per avere un suo sketch.
Proseguendo lungo il corridoio arriviamo allo stand gestito dal vulcanico Daniele Statella, che gentilmente, mi consegna un disegno di Julia di Francesco Bonanno che mi aveva tenuto da parte dal giorno prima.
Già che sono lì ritiro i disegni che Federica Di Meo e Stefania Caretta che non avevano fatto in tempo a farmi ad Albissola e Vercelli, e poi ne chiedo altri due all'amico varesino Tommy Bianchi e al simpatico Fabrizio De Fabritiis.
Girovagando per la fiera incontriamo Daniele Rudoni, Federico Memola, Segio Masperi e, sopratutto, il simpaticissimo Tino Adamo, con cui ci facciamo quattro risate al tavolo dei Bonelli Kids.
Verso mezzogiorno mettiamo qualcosa sotto i denti e poi, dopo aver ritirato gli ultimi disegni, saluto tutti e torno a casa, ben contento per l'ottimo bottino conquistato.
Eccovi un po' di foto:



Tommaso Bianchi


Tino Adamo


Alberto Locatelli e Luca Rota Nodari


Federica Di Meo, Emmanuele Baccinelli e Stefania Caretta


Giovanni Pullano


Andrea Cavaletto


Sergio Masperi, io, Andrea Cavaletto e Tino Adamo


Io e Fabrizio De Fabritiis


Qui sono con Tommy Bianchi


Gianluca Bonfiglioli realizza sketch :-)


Qualche foto della fiera









sabato 10 giugno 2017

ZAGOR TV: GIOVANNI ROMANINI DISEGNA DIANA LOMBARD A REGGIO EMILIA

Dopo un periodo piuttosto lungo, questa sera torno a proporvi un video girato con lo smartphone a Reggio Emilia mentre Giovanni Romanini mi faceva lo sketch di Diana Lombard in posa molto sexy.
Tenente conto che ero stato in fila un oretta abbondante ed ero francobollato contro il tavolo dagli altri ragazzi in fila dietro di me, per cui il video risulta un po' mosso.
Buona visione :-)



mercoledì 7 giugno 2017

FIERA DI REGGIO EMILIA - 27/05/2017



Dopo essere andati all'edizione invernale, io e gli amici Alberto, Carlo, Fabio e Gianluca, concediamo il bis e riusciamo a fare un giretto anche all'edizione primaverile di quella che è considerata da tutti gli appassionati come la miglior fiera dedicata al collezionismo dei fumetti d'antiquariato.
Dopo un viaggio molto tranquillo (Alberto non è proprio conosciuto per essere un fulmine alla guida), giungiamo nei pressi della biglietteria, dove notiamo che si è già formata una lunga fila di appassionati.
Grazie all'intercessione di un amico riusciamo a guadagnare un po' di posizioni, che però non ci bastano per riuscire a prendere uno dei pochi biglietti che davano diritto ad una stampa che poi veniva acquarellata da Sergio Tisselli.
L'inizio non è proprio il massimo, ma non ci abbattiamo e l'occasione per compensare la delusione ci si presenta con le fattezze di Roberto De Angelis, disegnatore che non avevo mai incontrato nel corso delle mie peregrinazioni alle fiere.
Dopo esserci presentati gli facciamo firmare qualche albo e poi gli chiediamo se avesse voglia di farci uno sketch.
In un primo momento accetta la nostra richiesta, ma poi, nel corso della mattinata, cambia idea e, gentilmente, ci informa che non farà disegni nel corso della giornata.
Visto che tutto non può andare storto riusciamo a metterci in fila al tavolo dove sta disegnando il grande Giovanni Romanini, che, come al solito, non delude e ci disegna dei bellissimi sketch.
Durante la mattinata riusciamo anche a fare due chiacchiere con Bruno Brindisi, Marco Verni, Gianni Sedioli, Massimo Pesce e Marcello Mangiantini.
Ovviamente diamo anche un occhiata alle splendide bancarelle piene zeppe di fumetti e album di figurine che solo da queste parti si riescono a vedere.
Verso mezzogiorno ci fermiamo a mangiare un panino in compagnia dell'amico Fulvio e poi riprendiamo il nostro giro all'interno del padiglione.
Verso le 15 ci trasferiamo nel vicino  complesso al cui interno si trova il salone dove si svolge la consegna dei premi ANAFI.
Tra i premiati ci sono Fabio Civitelli, Bepi Vigna, Cristopher Possenti, Leo Ortolani e Giovanni Romanini, che riceve un meritatissimo premio alla carriera.
Dopo la premiazione riusciamo a recuperare altri due sketch dai gentilissimi Brindisi e Possenti, che si fermano a disegnare per un oretta buona nella saletta adiacente alla sala principale.

Eccovi la consueta carrellata fotografica:

Giovanni Romanini e Sergio Tisselli


Giovanni Romanini


Sergio Tisselli


Bruno Brindisi


Cristopher Possenti


Io l'amico Gianluca con Roberto De Angelis


Sempre noi due con Bruno Brindisi


Alberto, Carlo, Fabio, io e Gianluca


Le premiazioni di Civitelli e Romanini (Foto di Marco Ferracin)



Un po' di bancarelle









giovedì 1 giugno 2017

MILANO COMICS & GAMES - 13/05/2017



Pur essendo abbastanza vicina da casa mia non ero mai stato a Malpensa Fiere, e, visto che dovevo ritirare un disegno dall'amico Oscar Scalco, ne ho approfittato per fare un giro e vedere anche le fiere del fumetto e dell'elettronica, che si svolgevano contemporaneamente in quei giorni.
A farmi compagnia c'erano gli amici Gianluca e Roberto, con i quali ho scambiato quattro chiacchiere mentre eravamo in coda per prendere il biglietto d'ingresso.
Una volta saliti al piano superiore ci rendiamo conto che di fumetto c'è davvero ben poco, giusto un paio di bancarelle, per il resto c'erano bancarelle con magliette, spade, dolciumi vari, pupazzetti e perfino una postazione per il tiro a segno!
Insomma, il "Comics" nel nome della manifestazione stonava parecchio...ma ormai non è una novità, purtroppo.
Dopo un rapidissimo giretto per i corridoi del padiglione ci dirigiamo verso la postazione dove erano presenti Oscar Scalco, disegnatore di Nathan Never e in passato di Alan Ford, e ora al lavoro sulla nuova miniserie di Cico, e gli amici dell'auto produzione "Amianto", tra cui la simpatica disegnatrice Sara "Sax" Guidi.
Il buon Oscar mi consegna il disegno di Branko che non era riuscito a farmi a Cartoomics, mentre dalla Guidi mi faccio disegnare un personaggio di Amianto.
Nell'occasione faccio la conoscenza di Egisto Seriacopi, tipo simpatico e alla mano che ci dice di essere l'ex organizzatore di Rimini Comics e adesso al lavoro su altri progetti.
Il buon Egisto ci fa sapere anche che Stefano Babini, che doveva essere presente, ha dato buca per un grave infortunio ad un piede, e ci fa vedere sul suo smartphone un videomessaggio in cui si vede Babini con il piede ingessato.
Dopo aver salutato tutti ci dirigiamo verso uno dei due punti ristoro, e lì facciamo un veloce pranzo e ci scambiamo le nostre impressioni sulla fiera.
Prima di andare via facciamo un giretto al piano inferiore, dove si svolge la fiera dell'elettronica, e notiamo che almeno lì le bancarelle sono belle fornite di materiale e guardando bene si riescono a fare discreti affari.
Nel complesso fiera del fumetto alquanto scarsuccia e fiera dell'elettronica di buon livello.

Ecco una carrellata di foto:


Oscar Scalco


I ragazzi di Amianto


Roberto, Gianluca, Oscar e io


Foto varie